Blog

VOUCHERRRRR.jpg

Dritte Voucher!

Da 48 ore è ufficialmente possibile richiedere il voucher della digitalizzazione.

Occorre però fare chiarezza sulla tempistica di consegna: lo stesso Ministero ha infatti specificato che tutte le domande pervenute nei 9 giorni di apertura del bando saranno considerate valide alla stessa maniera delle domande pervenute il 30 gennaio.

Tutte le domande saranno esaminate nel merito, e quelle ritenute idonee avranno conseguentemente accesso al voucher. 

Cosa succede se le domande accolte superano l’importo del finanziamento?

Ebbene, se in una determinata regione gli importi ammessi superano la quota regionale del fondo per i voucher, si procederà alla ripartizione dei soldi disponibili fra tutti gli aventi diritto.

Facciamo un concreto esempio: se la regione  Lombardia avesse a disposizione 15 milioni e accogliesse domande pari a 30 milioni, l’importo di ogni singolo voucher verrebbe dimezzato, e chi per esempio avesse presentato un progetto da 18.000 euro, invece di ricevere un voucher di 9.000 ne vedrebbe arrivare solo 4.500. 

Ricordiamo infine che tutte le Pmi con sede in Italia e iscritte al Registro delle imprese possono richiedere i contributi, con una corsia preferenziale per le imprese in possesso del rating di legalità, a cui il Ministero ha riservato il 5% del budget totale.



Pubblicato da Giovanni Aragona in data 01/02/2018