Blog

Come scegliere la soluzione ITC più adatta a noi- (2).png

Come scegliere la soluzione ICT più adatta a noi?

Oggi, il numero delle aziende nel mondo è in continua crescita e, con esse, aumentano le esigenze e le richieste da parte dei clienti. Stare al passo con i tempi, essere perennemente aggiornati sulle tecnologie all’avanguardia rappresenta uno dei requisiti essenziali per il successo di questo tipo di sistemi. Considerando, però, la sempre più costante creazione di nuove tecnologie, molto spesso risulta piuttosto difficile “tenere il passo” ed avere un ambiente ICT ottimale e, soprattutto, più rapido.

Le parole d’ordine delle aziende, in epoca odierna, sono essenzialmente due: efficienza e sicurezza. Tutti quanti oggi sappiamo che questi due elementi sono le colonne portanti dell’economia e del futuro. Senza dimenticare, poi, il fattore “mobile”, che rappresenta una questione imprescindibile. Ed è proprio su quest’ultimo elemento che dovremmo soffermarci, perchè ha dato inizio a quella che qualcuno addirittura definisce “rivoluzione copernicana del mobile”: il Sole siamo noi con in mano il nostro dispositivo, e tutto il resto passa per un attimo e poi scompare. Anche Zuckerberg si è espresso a tal proposito, affermando che “il mobile è il vero ago della bilancia per ogni iniziativa di business”. Soprattutto nel nostro paese, gli italiani accedono sempre più alla rete attraverso questo tipo di device il quale ha praticamente dato il via ad una vera e propria rivoluzione di pensiero, ad una sorta di “illuminismo tecnologico”. Non è un caso che oggi, anche i più scettici verso questo tipo di cose, abbiano cominciato a condividere col mondo la propria vita privata, la propria opinione e i loro ricordi, proprio da un semplice cellulare e con un semplice click.

In Italia, le persone che accedono alla rete da un comunissimo desktop, sono notevolmente e drasticamente dimezzate. Gli utenti che accedono dal proprio smartphone sono aumentati del 44% nel 2017. Perché? Perché è comodo, ed a portata di mano!

Pertanto, per un miglioramento significativo del proprio business c’è, senz’altro, da considerare una soluzione completa che offra riscontri sotto ogni aspetto, per soddisfare la mission aziendale e un ritorno accertato sul fattore “business”. Inoltre, deve necessariamente mettere insieme l’avanzamento della struttura ICT (elemento essenziale per l’ottimizzazione delle tue attuali risorse), della rete, della comunicazione e, soprattutto, della sicurezza del Data Center.

Come già accennato in precedenza, per la salvaguardia dei tuoi dati e della tua sicurezza, scegli una soluzione “end-to-end”. Cosa significa? Scommetto che tutti l’abbiate letto, almeno una volta, da qualche parte dal momento che, anche sul famosissimo Whatsapp, lo si legge spesso. Questa espressione, infatti, significa letteralmente “da estremità ad estremità” e viene usata per indicare uno dei principi della progettazione delle reti. Esso afferma che, se si hanno due applicazioni che comunicano tramite una rete, tutte le funzioni e le operazioni specifiche devono essere realizzate ed eseguite nei nodi terminali (end point) e non in quelli intermedi (intermediate node).

Per far sì che si abbiano tali benefici, bisogna dare ulteriore importanza alla “architettura della rete”, alla consulenza strategica e al progresso.

Per architettura, nel contesto della rete, si intende lo studio delle tue strutture IT e la conseguente proposta di nuovi strumenti, col fine di giungere a progetti che giungono a soluzioni mirate. Non di secondaria importanza resta, inoltre, anche una consapevole consulenza strategica: identificare e pianificare servizi potenti ed innovativi, daranno senza dubbio una mano al tuo business!

Infine, l’ultimo elemento da tenere in considerazione prima di affidare la nostra rete ad un’azienda, è certamente l’implementazione, ovvero l’aggiunta di capacità del sistema di svolgere funzioni autonome e programmabili.

 

MethaGroup offre tutto questo. Che aspetti? Contattaci per una consulenza gratuita: soddisfiamo le tue aspettative, rispettiamo il timing e, cosa più importante, rispettiamo il tuo budget!

 

 



Pubblicato da Nicoletta Macallé in data 20/06/2017